FiumicinoToday

Spiagge aperte dal 18 maggio: ecco cosa si potrà fare a Fregene, Fiumicino e Maccarese

Montino spiega: "Non è ancora consentito prendere il sole, mettere ombrelloni o stendere teli per stazionare sugli arenili"

Se Ostia, il mare di Roma, aspetta ancora le decisioni del Governo, della Regione Lazio e quindi l'ordinanza della sindaca Virginia Raggi, con un'ordinanza firmata nel pomeriggio del 15 maggio, il sindaco Esterino Montino ha stabilito la riapertura delle spiagge del comune di Fiumicino a partire dal 18 maggio prossimo.

"È un altro piccolo passo che in tanti aspettavano - commenta il sindaco -. Dobbiamo continuare a essere cauti e ci riserviamo la possibilità di tornare ad adottare misure più restrittive nel caso in cui la curva dei contagi dovesse tornare a crescere o la situazione sanitaria lo richiedesse".

"Per questo – prosegue Montino - è necessario che si rispettino le regole in modo attento e scrupoloso: tenere la distanza rimane fondamentale come lavarsi spesso le mani e tenere la mascherina ogni volta che si entra a contatto con altre persone, soprattutto nei luoghi chiusi".

Si potrà, dunque, accedere agli arenili per passeggiate, attività sportive acquatiche (surf, kite surf, canoa, vela in singolo, nuoto ecc) a patto che queste discipline siano svolte nel rispetto delle norme di sicurezza e della distanza interpersonale come disciplinata dai provvedimenti nazionali vigenti. Sono consentiti anche l'armo, il disarmo ed l’alaggio.

Si potrà anche uscire in mare per svolgere attività sportive come quelle indicate. Inoltre, è consentita la pesca, sia sportiva sia amatoriale, ma svolta singolarmente e nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale e di quelle stabilite dall'ordinanza regionale del 15 aprile scorso.

Le spiagge, però, non possono essere occupate con attrezzature varie se non per il tempo necessario a prepararsi per l'inizio o la fine delle attività sportive. Non è ancora consentito prendere il sole, mettere ombrelloni o stendere teli per stazionare sugli arenili. Durante le attività sportive è obbligatorio tenere la distanza di almeno due metri, mentre se si passeggia si potrà rimanere ad un metro dalle altre persone.

Rimane interdetto l'accesso ai giochi per bambini e alle attrezzature ginniche nei parchi e, naturalmente, rimangono vietati gli assembramenti di qualsiasi genere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che eventuali violazioni delle regole stabilite dell'ordinanza comportano sanzioni da 25,00 a 500,00 euro oltre che le conseguenze penali come previsto dall'articolo 650 del codice penale in materia di inosservanza dei provvedimenti delle autorità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento