FiumicinoToday

"Ve dovrebbero impiccà": scritte contro Montino e Cirinnà, solidarietà dal Pd. Indaga la Digos

Califano (Pd): "Sono 'colpevoli' di aver iscritto all'anagrafe una bimba con due mamme"

"Montino e Cirinnà ve dovrebbero impiccà". Questa la scritta comparsa sul muro di cinta di uno stabilimento balneare sul lungomare di Fiumicino contro il sindaco del comune aeroportuela Esterino Montino e la moglie Monica Cirinnà, senatrice Pd. Immediata la vicinanza che i Dem hanno espresso alla coppia. 

Secondo il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano la scritta che inneggia all'impiccagione della senatrice Cirinnà e del sindaco Montino è stata fatta "perché 'colpevoli' di aver iscritto all'anagrafe una bimba con due mamme, è purtroppo la conseguenza dei nostri tempi. Di chi agita lo spettro dell'immigrazione per curare tutti i mali e di chi imputa a una bimba di pochi mesi e a una coppia di mamme che se ne prende cura lo sgretolamento di chissà quali valori". 

"Esprimiamo massima solidarietà, per la vergognosa scritta comparsa sul muro del piazzale Mediterraneo. Non è la prima volta che Montino viene attaccato con questo genere di episodi messi a segno da gente che, evidentemente, rema contro la buona amministrazione del sindaco di Fiumicino". Così, in una nota, il gruppo del Pd del Comune di Roma. 

Solidarietà anche dalla Presidente del Municipio Roma I Centro di Roma Sabrina Alfonsi che aggiunge: "Mi auguro che le indagini avviate da parte della Digos possano individuare al più presto possibile i responsabili materiali di questo vile gesto".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento