FiumicinoToday

Fiumicino, approvato regolamento su repressione abusi edilizi

"Con questo nuovo regolamento - afferma l'assessore Di Genesio Pagliuca - andiamo a stabilire dei criteri attraverso i quali si procederà a comminare le sanzioni nei confronti di coloro i quali realizzeranno degli abusi"

Il Consiglio Comunale di Fiumicino ha approvato il regolamento comunale per l’applicazione delle norme sulla repressione degli abusi edilizi, criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie.

"Con questo  nuovo regolamento – afferma l'assessore alle Politiche del territorio, Ezio Di Genesio Pagliuca –  andiamo a stabilire dei criteri attraverso i quali si procederà a comminare le sanzioni nei confronti di coloro i quali realizzeranno degli abusi. Ad oggi,  seppure la normativa prevedesse che i Comuni dovessero stabilire con apposito regolamento queste sanzioni, ciò non avveniva e tutto era lasciato alla totale discrezionalità degli uffici".

"In questo modo, invece, si vanno a determinare delle tariffe puntuali, e soprattutto proporzionali, sulla base degli abusi edilizi accertati. Criteri certi, stabiliti dal regolamento, per evitare, ad esempio, che il massimo delle sanzioni potesse essere applicato per il minimo abuso. Un ringraziamento agli uffici, coordinati dall’architetto Natili, per il lavoro di repressione fin qui fatto e che sarà ancora più efficace grazie all’approvazione del Regolamento", conclude.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento