FiumicinoToday

Maccarese, nasce il museo del sax. Montino: "Eventi e cultura al centro di Fiumicino"

Si tratta di una collezione unica con strumenti che risalgono all'800 e che tra qualche mese saranno visibili da tutti

Nel pomeriggio di giovedì Silvio Salera, amministratore delegato della Maccarese spa, ha consegnato al sindaco di Fiumicino Esterino Montino le chiavi di quello che tra qualche settimana diventerà il Museo del Sax.

I locali, che si trovano in via Reggiani a Maccarese, sono grandi circa 330 metri quadri e sono stati interamente ristrutturati dalla storica azienda. Lo stabile, che si trova alle spalle della aule che lo scorso autunno sono state momentaneamente concesse alla Città Metropolitana per essere utilizzate dal Liceo Da Vinci, sarà una enorme sala polivalente. Lungo le pareti saranno esposti i sax, a cura del Centro Studi Musicali di Torrimpietra guidato dal maestro Attilio Berni che metterà a disposizione la sua collezione di centinaia pezzi. La parte centrale del locale, invece, resterà a disposizione del Comune che potrà concederlo per attività culturali e di pubblico interesse.

"Questo è lo stabile originario della Maccarese, che ha mantenuto la sua forma iniziale - ha spiegato il sindaco Montino -. Averlo ristrutturato, invece di puntare alla costruzione di edifici nuovi, cambia la qualità della città e mostra una sensibilità al concetto di recupero. Abbiamo voluto lasciarlo aperto, perché pensiamo che qui si possono svolgere iniziative di diversa natura, a disposizione di tutti noi. Anche lo spazio esterno potrà essere utilizzato per eventi". "Qui sorgerà anche il Museo del Sax per cui ringrazio il professor Berni che ha messo a disposizione un patrimonio mondiale rendendolo visitabile. Si tratta di una collezione unica con strumenti che risalgono all'800 e che tra qualche mese saranno visibili da tutti - ha concluso il Sindaco. Continua l'opera dell'amministrazione comunale per realizzare luoghi di cultura e aggregazione per fare diventare Fiumicino una Città con la C maiuscola".

"Dobbiamo rendere questa tante realtà una comunità vera, con dei luoghi in cui ci si incontra ha aggiunto il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca- . Qui ci sono spazi in cui si possono realizzare eventi anche d'estate. E questo è lo spirito con cui stiamo facendo e abbiamo fatto tante cose. Molte persone hanno messo passione, tempo ed energia in questo progetto ed è questo lo spirito migliore, che dobbiamo avere noi come amministrazione ma anche i cittadini. Siamo all'inizio di questo secondo mandato: avremo tante altre possibilità e progetti da realizzare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento