FiumicinoToday

Lungomare di Fregene: stop per tutto giugno a feste troppo affollate

Lo ha deciso e sottoscritto con un'ordinanza il sindaco Esterino Montino. Per gli eventuali contravventori fino a sette giorni di sospensione dell'attività

Un'ordinanza che farà molto discutere quella del sindaco Montino: per tutto giugno a Fregene saranno sospesi tutti gli eventi che potrebbero comportare un afflusso importante di persone. 

Secondo l'ordinanza, nello specifico, sarà vietata l’organizzazione e l’autorizzazione di spettacoli musicali e concerti dal vivo presso gli stabilimenti balneari e arenili in concessione che superino la partecipazione di 500 persone nelle fasce orarie antecedenti le ore 21:00 e successive alle ore 24:00, nei giorni di sabato e domenica nonché in tutti i giorni festivi del mese di giugno 2014.

Lo ha deciso il sindaco di Fiumicino con un'ordinanza per tutelare la sicurezza urbana e l’incolumità pubblica:”Non possiamo più consentire – spiega il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – che una singola iniziativa possa diventare una trappola, un disagio insostenibile per cittadini, bagnanti, turisti. Lo sforzo che questa amministrazione sta mettendo in campo per far decollare sul piano turistico il nostro litorale non passa attraverso eventi che mandano in tilt Fregene, ma attraverso una seria promozione che abbia una forza di attrazione sana e continua”.

Dopo reclami e esposti all'amministrazione, ecco l'ordinanza: “È per questo che ho voluto dare ascolto ai numerosi esposti e reclami pervenuti a questa Amministrazione da parte dei cittadini delle località balneari che lamentavano problemi di circolazione stradale, inquinamento acustico, incolumità pubblica e decoro urbano in occasione di spettacoli organizzati presso gli arenili in concessione in cui confluiscono migliaia di persone”.

Gli stabilimenti balneari forse non saranno concordi con questa decisione, tanto che nell'ordinanza sono già previste delle sanzioni per eventuali contravventori: secondo quanto previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, in caso di inosservanza del divieto l'attività potrà essere sospesa per un massimo di sette giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento