FiumicinoToday

Fregene e Focene, è allarme erosione: le mareggiate "mangiano" la spiaggia

Il mare continua ad aggredire la piscina della Perla. Alcune cabine degli ultimi stabilimenti sono state buttate giù. Serve intervento da parte della Regione Lazio

E' allarme erosione a Fiumicino. L'amministrazione comunale, in queste ore, ha effettuato un altro sopralluogo nella zona di Fregene Sud, fortemente colpita dalle ultime mareggiate, e nel tratto centrale di Focene dove il mare ha eroso la spiaggia aggredendo una struttura balneare per poi uscire in un punto arrivando sulla strada.

La situazione continua a peggiorare le intense mareggiate hanno fatto ancora danni. Per capire la forza delle onde basti pensare che parte di una passerella che alla Rivetta resisteva da 30 anni è stata spazzata via.

Il mare continua ad aggredire la piscina della Perla, alcune cabine degli ultimi stabilimenti sono state buttate giù, inoltre l'erosione sta avanzando nella parte centrale di Fregene con qualche danno che si è registrato in strutture che fino a oggi non erano state interessate

"Ho parlato con i responsabili della Regione, occorrono risposte subito. Oggi ci sarà un incontro con i concessionari e il Demanio per la riduzione dei canoni ma siamo in attesa della Regione che dia un po' di fiato a questi operatori.  - spiega il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – È stato approvato un piano regionale di 4 milioni di euro per sistemare barriere sommerse in parallelo alla costa da Focene a Fregene sud per contrastare l'erosione. Ma è importante promuovere tutte le azioni necessarie per far partire gli interventi il prima possibile. Lo testimonia quanto visto in questi giorni in cui il mare ha inghiottito larghi tratti del nostro litorale. Ho inviato un dossier fotografico più esplicativo di tante parole alla Regione a cui chiediamo di intervenire in tempi rapidi".

Un problema simile che già vi abbiamo raccontato e che ha colpito il litorale di Ostia. "Il sopralluogo di ieri nella zona di Fregene Sud – ricostruisce  l'assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia – ha evidenziato una situazione devastante. Le strutture sono sempre più compromesse e c’è anche la preoccupazione per lo spostamento dell’erosione verso l’area protetta di Macchiagrande".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento