FiumicinoToday

Elezioni Fiumicino: Baccini sfida Montino e attacca il Pd sull'erosione delle coste

L'ex ministro della Funzione Pubblica, Mario Baccini lancia Progetto Fiumicino: "L'Aeroporto è un vantaggio per il territorio sennò è un peso"

L'ex ministro della Funzione Pubblica, Mario Baccini,  si candida ufficialmente alla guida del Comune di Fiumicino e sfida il sindaco Esterino Montino. Sabato è stato presentato il simbolo della lista civica Progetto Fiumicino in appoggio al candidato Baccini. Al suo fiano le tante donne saranno in lista. 

"Non faremo sconti a nessuno", dice Baccini che ha parlato di scuole, buche, trasporti, viabilità e mobilità: "Non faremo promesse assurde, solo questioni realizzabili". Poi gli attacchi a Montino: "Togliere la stazione dal centro di Fiumicino è stata una rasoiata che le amministrazioni di sinistra hanno inferto alla nostra città a tutto vantaggio di quelli che da decenni speculano sull'aeroporto". E ancora sullo scalo: "Il Leonardo Da Vinci è un vantaggio per il territorio sennò è un peso".

Ad infiammare la discussione a Fiumicino, però, è il problema dell'erosione delle coste. "E' un tema serissimo e una buona amministrazione non può lavarsene le mani o mettere i sigilli, come ha fatto il sindaco Montino, che promette tavoli, incontri e riunioni e poi si fa di nebbia rinviando il problema all'autunno. I nostri balneari rischiano di saltare la stagione. Il mare ci inghiotte e questa amministrazione comunale gioca a scarica barile con le responsabilità. Non lo possiamo permettere, sia per il danno economico che per quello di immagine: il nostro litorale deve creare occupazione, benessere e sviluppo, non farci adirare per l'incuria e la sporcizia".

Dichiarazioni che hanno fatto andare su tutte le furie il Partito Democratico."È sconfortante che Baccini ancora non abbia capito di chi siano le competenze sul demanio marittimo. Glielo spieghiamo sperando recepisca. I Comuni svolgono funzione di delegati da parte della Regione che è competente sul demanio marittimo per la gestione e gli interventi sulle aree demaniali stesse. Per quanto riguarda l'applicazione del canone demaniale, invece, la competenza spetta al demanio dello Stato. Tutti i Comuni, e Fiumicino non è ancora un'isola a parte, devono applicare le normative statali e regionali e lo fanno senza trarne alcun vantaggio ma solo per svolgere funzione di servizio alla quale sono chiamati", dichiara il consigliere comunale Giuseppe Pavinato.

"Baccini dice che tutte le colpe sull’erosione delle spiagge sono di Montino. Evviva. Dopo che è scomparso da tanti anni, riemergendo dalle acque si accorge che sul nostro territorio ci sono anche il mare e la costa. Solo che preso dalla furia elettorale non ha capito di chi sono le competenze. Se le faccia spiegare dalla Corte dei Conti", incalza la consigliera comunale Paola Magionesi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento