FiumicinoToday

Coccia di Morto: pulizia straordinaria della spiaggia. Trovati pneumatici e frigoriferi

L'assessore Roberto Cini: "La pulizia era già in programmazione, come in altri tratti del nostro litorale"

Una pulizia straordinaria della spiaggia di Coccia di Morto è stata effettuata questa mattina dall’Assessorato all’Ambiente. Sul posto hanno effettuato un sopralluogo il sindaco Esterino Montino, l’assessore all’Ambiente Roberto Cini e il dirigente d’area Vincenzo Robusto.

"Oggi – spiega il sindaco Montino – questo bellissimo tratto di spiaggia, che si trova in un’area naturalistica straordinaria, è tornato pulito. La raccolta a mano dei rifiuti effettuata questa mattina dall’Assessorato all’Ambiente gli ha ridonato il suo splendore, eliminando quintali di spazzatura buttati in mare dal fiume Tevere e trascinati qui dalle correnti".

"Sono stati riempiti – aggiunge l’assessore Cini – due scarrabili con rifiuti di ogni tipo: pneumatici, ingombranti, come frigoriferi e congelatori, e tanta, tantissima plastica. La pulizia era già in programmazione, come in altri tratti del nostro litorale. Ma viste le condizioni in cui versava questa spiaggia abbiamo deciso di anticiparla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

spiaggia1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

Torna su
RomaToday è in caricamento